UN NUOVO STUDIO CONFERMA CHE QUESTO SNACK MANGIATO OGNI GIORNO TI ALLUNGA LA VITA.

30-08-2021

Un nuovo studio condotto dai ricercatori dell’Harvard T.H. Chan School of Public Health ha scoperto che coloro che facevano spuntini con le noci avevano un minor rischio di morte, e un aumento dell’aspettativa di vita rispetto a coloro che non lo facevano. La ricerca ha rilevato che anche poche manciate di noci a settimana possono aiutare a promuovere la longevità, specialmente tra coloro che seguono una dieta sbilanciata. Questo studio, pubblicato su Nutrients, ha scoperto che cinque o più porzioni di noci alla settimana possono fornire il massimo beneficio per il rischio di mortalità e l’aspettativa di vita. Mangiare cinque o più porzioni a settimana è associato a un rischio di morte inferiore del 14%, rischio di morte per malattie cardiovascolari inferiore del 25% e un aumento dell’aspettativa di vita di circa 1,3 anni, rispetto a coloro che non consumano noci. Anche il consumo di noci da due a quattro volte alla settimana potrebbe avere i suoi benefici: un rischio di morte inferiore del 13%, un rischio inferiore del 14% di morire per malattie cardiovascolari e un guadagno di circa un anno di vita, rispetto a chi non consuma questa frutta secca. I ricercatori hanno anche esaminato i dati di 67.014 donne con un’età media di 63,6 anni e 26.326 uomini dello studio di follow-up di età pari a 63,3 anni nel 1986. I partecipanti erano relativamente sani quando si sono uniti agli studi (ad esempio, senza cancro, malattie cardiache e ictus) e sono stati seguiti per circa 20 anni (1998-2018). L’assunzione alimentare è stata valutata ogni quattro anni, in cui i partecipanti hanno riferito dati sulla loro alimentazione complessiva – inclusa la frequenza con cui consumavano noci, altra frutta a guscio e arachidi – così come lo stile di vita, l’esercizio fisico e il fumo. Sulla base di questi dati, i ricercatori sono stati in grado di identificare le associazioni tra il consumo di noci a vari livelli e diversi indicatori di salute legati alla longevità. La ricerca mostra che incorporare alcune porzioni di noci nella dieta, può aiutare a proteggere dalle malattie cardiache. È stato anche scoperto che mangiare noci riduce il colesterolo LDL “cattivo” fino al 16%, abbassa la pressione sanguigna diastolica di 2-3 mm/Hg e riduce lo stress ossidativo e l’infiammazione. Gli effetti dello stress ossidativo possono contribuire a diverse condizioni neurodegenerative, come il morbo di Alzheimer e il morbo di Parkinson.

 

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7257102/

Bonus William Hill
Bonus Ladbrokes

Copyright © 2014-2021 Naturopata Angelo Ortisi - Tutti i diritti riservati.

Powered by Warp Theme Framework
Premium Templates